Italiano English
formelan

Liberiamo le Competenze


PROGETTO  “LIBERIAMO LE COMPETENZE” 
(e arrestiamo gli sprechi)
IL PROGETTO
 
Con il progetto “LIBERIAMO LE COMPETENZE” la Regione Piemonte e la Direzione della Casa circondariale di Torino "Lorusso e Cutugno", intendono:
  • utilizzare gli edifici dell’Istituto penitenziario come parte integrante di un programma di formazione e avviamento al lavoro esterno dei detenuti, incentrato sulle qualifiche professionali legate all’efficienza energetica;
  • ridurre drasticamente i consumi energetici della Casa circondariale;
  • migliorare il confort all’interno degli edifici.
La gestione del Progetto ha previsto la creazione di una ATS (Associazione Temporanea di Servizi) che costituita tra Casa circondariale, l’Agenzia Energia e Ambiente di Torino e il C.F.P.P. Casa di Carità ONLUS, con sede presso l’Agenzia Energia e Ambiente di Torino, soggetto capofila.
 
SVILUPPO DEL PROGETTO COMPLESSIVO
 
Carattia Cream
Innovation wrinkle cream!
https://www.uia.archi/hu/carattia-cream-a-rancok-ellen-hatasok-velemenyek-ar-hol-lehet-megvasarolni/
Il Progetto finanziato prevede l’utilizzo della palazzina uffici come sede su cui effettuare le esercitazioni pratiche dei corsi e come luogo di applicazione delle borse lavoro. Il Progetto prevede uno sviluppo suddiviso in tre 3 fasi:
  1. utilizzo della palazzina uffici come sede su cui effettuare le esercitazioni pratiche dei corsi e come luogo di applicazione delle borse lavoro;
  2. estensione di una serie di misure più contenute, come costo e problemi collegati alla sicurezza nella realizzazione, sul maggior numero di edifici della Casa circondariale;
  3. completa riqualificazione energetica degli edifici della Casa circondariale, a seguito di un coinvolgimento economico del Ministero della Giustizia sollecitato dai positivi risultati ottenuti durante le fasi precedenti.  
La palazzina uffici e gli interventi
Le caratteristiche dimensionali principali dell’edificio risultano essere le seguenti:
·         Volume lordo (escluso piano interrato): 6.680 m3.
·         Superficie utile (escluso piano interrato): 1.565 m2.
 
Gli interventi previsti per la riqualificazione energetica dell’edificio sono:
·         Coibentazione e rifacimento dell’impermeabilizzazione del tetto piano.
·         Coibentazione, a cappotto interno, di pareti e solai.
·         Coibentazione, a cappotto esterno, delle facciate.
·         Sostituzione dei serramenti.
·         Installazione dei frangisole, sui serramenti esposti alla radiazione solare estiva.
·         Chiusura e schermatura solare del cavedio vetrato, situato al centro della zona S/O della palazzina.
·         Installazione di valvole termostatiche sui radiatori.
·         Sostituzione delle lampade fluorescenti esistenti con modelli più efficienti.
 
Risultati previsti
Alpha Lingmind
Learn up to eight foreign languages!
https://www.uia.archi/hu/alpha-lingmind-angol-nyelvtanulas-babuknak-binauralis-utemek-innovativ-modszere/
I risultati energetici conseguibili sull’edificio in oggetto (palazzina uffici) evidenziano, a seguito dell’intervento proposto, un risparmio conseguibile di circa il 70% per quanto concerne il fabbisogno energetico per il riscaldamento degli ambienti.
Il fabbisogno energetico dell’edificio passa, infatti, dal valore attuale di circa 264,00 kWh/m2a al valore di 77,00 kWh/m2a.

Al 31 luglio 2010 sono state sviluppate le seguenti attività legate al Progetto:

1.      Attivazione del Corso di Montatore Elettricista (10 novembre 2008) con verifica e attivazione delle competenze per la trasformazione a LED delle plafoniere esistenti a tubi fluorescenti di vecchi tipo.
2.      Trasformazione di n. 12 plafoniere provenienti dalla Città di Avigliana, a spese dell’Amministrazione stessa, come occasione per verificare il corretto funzionamento dell’iniziativa, senza costi per il Progetto (vedi immagini cartella “LED”).
3.      Predisposizione, pubblicazione e aggiudicazione del bando per la fornitura complessiva dei materiali coibenti da utilizzare all’interno del Progetto. L’impresa aggiudicataria è la Tortalla Isolanti s.r.l. di Grugliasco che fornirà interamente materiali della Saint Gobain che ha esplicitamente garantito il supporto a tutte le attività accessorie previste nel Bando di Gara e nel Capitolato Speciale d’Appalto.
4.      Fornitura e posa del cappotto orizzontale in fibra di vetro intonacata, come rivestimento dell’intradosso del solaio PP verso magazzino PT (vedi immagini cartella “CappOrizzInterno”). Si è preferito adottare la soluzione con finitura a intonaco a quella originariamente prevista, con lastre di cartongesso, a causa della maggior compatibilità e facilità di posa con l’impianto antincendio fatto installare nel magazzino.
5.      Fornitura del sistema di cappotto verticale interno con sistema a secco in cartongesso.
6.      Ordine e fornitura del primo lotto di materiali per la realizzazione del cappotto delle pareti verticali esterne, comprendente il materiale necessario per la cappottatura dello zoccolo perimetrale in pietra dell’edificio.
7.      Fornitura e montaggio del trabattello da 7,80 m per il raggiungimento della sommità della copertura e la realizzazione dei lavori di coibentazione e impermeabilizzazione della soletta superiore piana e del trabattello da 2,50 m per la realizzazione del cappotto esterno sulle pareti verticali del PT;
8.      Fornitura e posa del primo 50% del sistema di coibentazione della copertura piana dell’edificio (vedi immagini cartella “CappCopertura”).
9.      Predisposizione e pubblicazione del Bando di Gara a procedura Aperta e del Capitolato Speciale d’Appalto per la fornitura dei serramenti, pubblicato il 10 giugno sull’Albo Pretorio con scadenza il 5 luglio. Gara deserta (un solo partecipante con documentazione incompleta). La motivazione della mancata partecipazione è da ricercare nei tempi stretti della gara, sommati all’approssimarsi della pausa estiva con le aziende saturate dalle richieste legate alla detrazione fiscale del 55%.
10.      Fornitura del secondo 50% del sistema di coibentazione della copertura piana dell’edificio.
11.      Ordine e fornitura del secondo lotto di materiali per la realizzazione del cappotto delle pareti verticali esterne, comprendente il materiale necessario per la cappottatura.
12.      Ordine e fornitura delle valvole termostatiche da installare sui radiatori della palazzina.
13.      Posa del sistema di cappotto verticale interno con sistema a secco in cartongesso.
14.      Avvio delle prove di coltivazione di sedum per la posa in opera del tetto verde estensivo sulla copertura della palazzina.
 
CORSI ATTIVATI
1.      CORSO Montatore elettricista
INTERVENTI di sostituzione delle lampade fluorescenti esistenti con modelli più efficienti.
2.      CORSO Tecnico per la riqualificazione ambientale
INTERVENTI di coibentazione a cappotto interno di pareti e intradossi di solette, con rivestimento in cartongesso, impermeabilizzazione e coibentazione di estradossi di coperture piane, interventi di coibentazione, a cappotto esterno di pareti verticali esterne nonché sostituzione di serramenti esistenti.
3.      CORSO Vivaista e operatore manutenzione del verde
INTERVENTI di coltivazione in vivaio, piantumazione e manutenzione delle piante ricoprenti utilizzate per la realizzazione della copertura verde del tetto. 

 





Effettuando la registrazione, potrai scaricare gratuitamente i documenti contenuti nel sito

Via Corte d'Appello 16, 10122 Torino - Tel: +39 - 011-01132580 - Fax: +39 - 011- 01132585
P.IVA: 07622530017 - fondazione@torinosmartcity.it - Credits