Italiano English

PREOCCUPAZIONI PER LE RINNOVABILI


Fonti rinnovabili:
Preoccupazione per l’attuazione della Direttiva 2009/28/CE


L’Agenzia Energia e Ambiente di Torino, in merito all’approvazione del Consiglio dei Ministri dello schema di Decreto legislativo, riguardante l’attuazione della Direttiva 2009/28/CE sulla promozione dell’uso dell’energia prodotta da fonti rinnovabili,  esprime notevole preoccupazione per alcune previsioni normative in essa contenute che impedirebbero all’Italia di raggiungere gli obiettivi prefissati dalla direttiva Europea, con gravi ripercussioni economiche e lavorative per lo sviluppo del settore. 

Nel dettaglio, con la modifica del sistema di incentivi del III Conto Energia 2011-2013, prevista dall’articolo 22 del Decreto, sarebbero rimessi in discussione i recenti accordi in merito agli incentivi pubblicati sulla G.U. n.197 del 24 agosto 2010, stabiliti dopo lunghe e faticose concertazioni nel comparto fotovoltaico, a detrimento degli ingenti investimenti già effettuati dagli operatori.

Nel settore dell’energia Eolica il taglio retroattivo del 30% per gli incentivi già in vigore appare contrario alle indicazione dell’Unione Europea, che ha stabilito il divieto a qualsiasi intervento retroattivo, al fine di evitare il sorgere di gravi incertezze per gli investitori del settore.

Infine, la possibilità offerta dal Governo alle Regioni di differenziare localmente la soglia di potenza massima degli impianti autorizzabili tramite procedura semplificata, invece di stabilire un'unica soglia in tutto il territorio nazionale, come invece previsto dalla legge delega, rischia di far riemergere un sistema di soglie differenziate in forte contrasto con lo sviluppo omogeneo del settore nel nostro Paese. 

Di seguito si possono consultare due link molto interessanti sull'argomento:

La Repubblica

Le Iene - servizio di Giulio Golia andatao in onda il 09/03/2020

 





Effettuando la registrazione, potrai scaricare gratuitamente i documenti contenuti nel sito

Via Corte d'Appello 16, 10122 Torino - Tel: +39 - 011-01132580 - Fax: +39 - 011- 01132585
P.IVA: 07622530017 - fondazione@torinosmartcity.it - Credits